The Oral History of a Moroccon Family 1984 - di Henry Munson Jr.

The House of Si Abd Allah

1868 ca. - Marocco, foto di A. Chauffe, stampa all'albumina montata su cartone .

Fondo fotografico E.H. Giglioli

Gypsies of Southern Spain - 1972 - di Bertha B. Quintana e Lois Gray Floyd

¡Qué Gitano!

1908 - Congo. Provincia del Katanga, foto di Raffaele Caroli, positivo in gelatina.

Fondo fotografico R. Caroli (1879-1946)

Sito dedicato al catalogo del Museo Nazionale Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini" di Roma.

Gli inserimenti dei volumi e le pagine del catalogo sono in costante aggiornamento.

Il progetto prevede la pubblicazione dei cataloghi delle collezioni del Museo Pigorini. Una prima fase è dedicata all'edizione del Catalogo dei Volumi e l'Indice dei Periodici consultabili nella Biblioteca del Museo, che sin dalla fondazione dell'Istituto, con i suoi oltre 70.000 volumi, ha rappresentato un fondamentale polo di riferimento per gli studi di archeologia preistorica e di etnoantropologia. La voce Indice dei Periodici è completa, mentre l'aggiornamento del Catalogo dei Volumi, formato da dati non strutturati, è costante. Verifica periodicamente i nuovi volumi inseriti. 

Una seconda fase riguarda l'inserimento dell'Archivio Storico Fotografico, un patrimonio di assoluta rilevanza storica e scientifica con decine di migliaia di foto e negativi sulle attività di ricerca e documentazione preistorica ed etnografia di fine Ottocento e primi decenni del Novecento (v. Archivi sul sito del Museo).

La terza fase prevede l'inserimento delle collezioni dei materiali delle due sezioni del Museo: Preistoria ed Etnografia. Le collezioni paletnologiche risalgono alla fondazione del Museo, 1875, grazie all'acquisizione di importanti scavi. Inoltre, nel 1882, il Museo raccolse in eredità i materiali preistorici del Museo Kircheriano. L'ampliamento delle collezioni continuò per tutto il Novecento grazie all'attività constante di Pigorini e a importanti collaborazioni con altre istituzioni. Le collezioni etnografiche hanno un primo nucleo di oggetti raccolti tra 1635 e il 1680 dal gesuita Athanasius Kirchner e confluiti nel Museo Kircheriano. Al nucleo kircheriano Luigi Pigorini aggiunse le "curiosità esotiche" giunte in Europa dopo la scoperta dell'America e conservate nelle più importanti collezioni dell'Italia settecentesca. A queste si aggiunsero le raccolte che viaggiatori ed esploratori andavano riportando dai loro viaggi ai quattro lati del mondo tra la fine dell'800 e i primi decenni del '900.

Nella sezione "Ebook" sono presentate le edizioni digitali gratuite elaborate dal Museo e scaricabili dall'account iTunes Store.

Un'altra fase iniziale di questo progetto, "Libri da collezione - Nuovi o usati", volumi doppi e non inventariati, è sospesa. Si attende la nuova concessione dei servizi aggiuntivi del Museo.

Vetrina

Etruria

Etruria

di Guido Achille Mansuelli


Lions, héros, masques

Lions, héros, masques

di Annie Schnapp-Gourbeillon


The King's Men

The King's Men

edited by L.A. Fallers


Italien

Italien

di Richard Pittioni